Questo sito contribuisce alla audience di

pacta conventa

(latino, patti convenuti, ovvero cose pattuite e convenute). Patti stipulati tra la nobiltà polacca e il monarca (fine sec. XIV-XVI), che riassumevano concessioni e privilegi accordati ai nobili in tempi diversi. Nel 1587 questi documenti vennero fusi in una sola legge, detta comunemente pacta conventa. Per mezzo di questa, la nobiltà controllava l'elezione, il matrimonio, la successione del sovrano, la chiamata alle armi, la politica estera, la politica finanziaria, e l'obbligava a convocare periodicamente il Sejm(Dieta) e a consultarsi con un consiglio permanente di 16 senatori.

Collegamenti