Questo sito contribuisce alla audience di

plutonismo

sm. [sec. XIX; da plutone]. Insieme delle manifestazioni esclusivamente endogene del magmatismo che portano alla formazione di rocce (plutoniti o rocce intrusive) partendo da un magma che si consolida per raffreddamento entro la crosta terrestre. Con plutonismo si indica anche una celebre teoria geologica sviluppata nel sec. XVIII dallo scozzese J. Hutton, secondo la quale, nei processi generatori di rocce, accanto a quelli sedimentari, propugnati come fondamentali dai nettunisti, andavano considerati quelli magmatici ai quali peraltro veniva attribuita una parte determinante nello sviluppo dei principali processi geologici, come la formazione delle catene montuose. L'accesa polemica tra plutonisti e nettunisti contribuì in modo determinante allo sviluppo della geologia.

Media


Non sono presenti media correlati