Questo sito contribuisce alla audience di

rèssi

sf. [sec. XVIII; dal greco rhḗxis, frattura, rottura]. Emorragia che avviene in seguito alla rottura, spontanea o provocata, di un vaso sanguigno, in contrapposizione a quella che avviene per infiltrazione della parete vasale da parte dei globuli rossi, detta per diapedesi.

Media


Non sono presenti media correlati