Questo sito contribuisce alla audience di

raptus

sm. latino (propr., rapimento).

1) Sintomo psicotico consistente nell'improvviso manifestarsi di un comportamento violento o depressivo, estremamente intenso ma di breve durata, spesso pericoloso, che a volte recede con completa amnesia dell'accaduto da parte del paziente.

2) Fig., lett., rapimento, momento culminante dell'ispirazione poetica.

Media


Non sono presenti media correlati