Questo sito contribuisce alla audience di

sìncro

sm. [abbreviazione di sincrono, sul modello dell'inglese synchro]. Macchina elettrica avente un avvolgimento statorico trifase e un avvolgimento rotorico monofase nei quali si inducono forze elettromotrici alternate. I sincro vengono usati soprattutto come trasduttori di differenze angolari o di posizione. Un trasduttore di differenze angolari è costituito da due sincro i cui statori, a stella, sono collegati insieme; il rotore del primo sincro (trasmettitore), alimentato da una tensione monofase, induce nello statore un sistema di forze elettromotrici i cui valori dipendono dalla posizione dell'avvolgimento rotorico. Lo statore del secondo sincro (ricevitore) viene quindi percorso da un sistema di correnti che generano un campo magnetico il quale induce nel rotore una forza elettromotrice dipendente dall'angolo di cui esso è ruotato rispetto al rotore del trasmettitore. Nel sistema trasduttore di posizione, generalmente noto come selsyn, gli statori di due sincro sono collegati come nel caso precedente e i rotori sono alimentati in parallelo dalla stessa tensione alternata. Se i due rotori hanno la medesima posizione angolare rispetto agli statori, si inducono, negli avvolgimenti di questi, forze elettromotrici uguali e non si ha perciò circolazione di corrente tra gli statori. Se però il rotore di uno dei due sincro (trasmettitore) viene ruotato, si ha uno squilibrio tra le forze elettromotrici indotte negli statori: ciò provoca una circolazione di corrente che dà luogo a una coppia meccanica. Questa agisce sul rotore del sincro ricevitore, che ruota così di un angolo uguale a quello del primo rotore, riportando il sistema alle condizioni di partenza. Viene detto talvolta sincro equalizzatore di velocità il sistema di macchine rotanti noto anche come albero elettrico.

Media


Non sono presenti media correlati