Questo sito contribuisce alla audience di

sonicàre

v. tr. (ind. pr. sònico) [da suono]. Trattare del materiale con ultrasuoni; tecnica usata in biologia per distruggere batteri, rompere la membrana cellulare e mettere in sospensione sostanze non miscibili. Tali effetti si ottengono grazie a onde sonore ad alte intensità, prodotte da uno strumento apposito (sonicatore), che creano delle vibrazioni molto forti in un mezzo acquoso.

Media


Non sono presenti media correlati