Questo sito contribuisce alla audience di

squinternàre

v. tr. (ind. pr. squintèrno) [sec. XIX; da s-+quinterno]. Scomporre i fascicoli (quaderni o quinterni) di un volume eliminandone la cucitura o l'incollatura e riducendoli a fogli sciolti; fig., turbare, scombussolare, mettere in dissesto: un imprevisto ha squinternato la giornata. Frequente il pp. come agg.: fascicolo squinternato, malridotto, sconquassato; di persone, stravagante, spostato, squilibrato; anche come sm. (f. -a): è una povera squinternata.