Questo sito contribuisce alla audience di

tòllero

sm. [variante ant. e toscana di tallero]. Moneta d'argento coniata nella zecca di Firenze per Livorno a partire dal granduca Ferdinando II, corrispondente in valore alla piastra e recante come tipi al recto il ritratto del granduca e al verso la rappresentazione del porto di Livorno. Fu battuto anche il mezzo tollero e il quarto di tollero. Un altro tipo di tollero coniato sotto Ferdinando II recava il leone sul mare e il giglio fiorentino.

Media


Non sono presenti media correlati