Questo sito contribuisce alla audience di

tenzóne

(ant. tencióne), sf. lett. [sec. XIV; dal provenzale ant. tensó(n), dal latino (con)tentío-ōnis, contesa].

1) Componimento poetico di origine provenzale, passato anche nella letteratura italiana del Duecento e Trecento. Si presenta come un dialogo a strofe alterne sostenuto da due personaggi intorno a un argomento di contrasto, spesso di ordine teorico. È simile, ma non uguale, al débat (che si svolge tra personaggi allegorici) e al jeu parti o partimen (che è invece legato a un'alternativa precostituita).

2) Combattimento, battaglia: “di novo ancora a la tenzon si scaglia” (T. Tasso); singolar tenzone, duello. Fig., contrasto: “due pensier gli fêro / terribile tenzon nell'irto petto” (V. Monti).

3) Aspro contrasto verbale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti