Questo sito contribuisce alla audience di

tiosolfàto

sm. [sec. XX; tio-+solfato]. Nome corretto, secondo l'attuale nomenclatura chimica, dei composti dello zolfo tradizionalmente indicati con il nome di iposolfiti e che sono i sali dell'instabile acido tiosolforico, H₂S₂O₃. Si preparano usualmente sciogliendo zolfo elementare in una soluzione del solfito di un metallo. Assai noto è il tiosolfato di sodio, Na₂S₂O₃, usato per eliminare il cloro dai tessuti sbiancati e, in fotografia, come agente fissante.

Media


Non sono presenti media correlati