Carta della Mezzadrìa

documento emesso il 13 giugno 1933 dal Consiglio nazionale delle corporazioni per fissare le norme generali che dovevano regolare i rapporti del contratto di mezzadria su tutto il territorio nazionale “al di sopra delle consuetudini locali”. Dopo l'entrata in vigore della legge 15 settembre 1964, n. 756, che vieta i contratti di mezzadria, questa Carte ha valore solo per i contratti anteriori alla data della legge.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora