Traversétolo

Indice

comune in provincia di Parma (20 km), 176 m s.m., 54,61 km², 7931 ab. (traversetolesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro situato sul versante sinistro della valle del torrente Termina. Vi è stato rinvenuto materiale archeologico di età preromana e romana. Nel Medioevo fu possesso del comune di Parma, dei da Correggio, dei Terzi, di Alessandro Sforza che nel 1467 assegnò il feudo ai Borromeo, poi dei Farnese e dei Borbone.§ La parrocchiale di San Martino, ricostruita in forme romaniche, conserva poche tracce dell'edificio originario. Il museo comunale è dedicato a R. Brozzi, che qui nacque (1885-1963), scultore e orafo personale di Gabriele d'Annunzio. In località Guardasone restano ruderi della Guardiola, torre di vedetta dell'antico castello. A Mamiano ha sede la fondazione Magnani Rocca che conserva la collezione del musicologo Luigi Magnani con opere di Gentile da Fabriano, Carpaccio, Dürer, Tiziano, Rubens, Van Dyck, Goya, Ingres, Monet, Cézanne, De Chirico, Morandi.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, ortaggi, frutta, uva da vino, foraggi), sull'allevamento bovino e suino e sull'industria, attiva nei comparti alimentare (caseifici, conservifici, aziende di lavorazione di carni, salumi e stagionatura dei prosciutti), enologico (malvasia, sauvignon), meccanico, chimico, vetrario, dell'abbigliamento, dell'arredamento (mobili), delle materie plastiche e dei materiali da costruzione.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora