Ussèglio

Indice

comune in provincia di Torino (61 km), 1265 m s.m., 98,02 km², 256 ab. (ussegliesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro del fondovalle dell'alta val di Viù, adagiato in un'ampia conca solcata dalla Stura. Anche Usseglio, come Usseaux, viene identificato con l'antico sito romano di Ocelum. Nel Medioevo fu chiamato Curia Vici (da cui poi Cortevico) e appartenne all'episcopato di Torino. Dal sec. XIV le vicende storiche del centro si identificarono con quelle di Lanzo.§ Su una piazzetta cinquecentesca si affaccia la vecchia parrocchiale, ristrutturata in età barocca. Nella frazione Crot si trova un caseggiato, detto “la fabbrica”, in cui nel sec. XVIII si lavoravano minerali contenenti cobalto, estratti nei dintorni.§ L'agricoltura è rivolta alla coltivazione di foraggi per l'allevamento bovino, bufalino, ovino e caprino, cui è collegata la produzione lattiero-casearia. In sviluppo invece il turismo, estivo e invernale, grazie alla costruzione di attrezzature sciistiche. Nel territorio sono in funzione tre importanti impianti idroelettrici, presso i laghi della Rossa, di Malciaussià e del monte Bosso.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora