Verrùa Savòia

Indice

comune in provincia di Torino (40 km), 287 m s.m., 31,91 km², 1477 ab. (verruesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro esteso nel Monferratosettentrionale, sulle colline prospicienti il corso del Po, qui valicato da un ponte a 18 arcate costruito nel 1898; sede comunale è Valentino. L'antico Castrum Verruae, fu possesso dei vescovi di Vercelli e nel 1167 venne distrutto da Federico Barbarossa. Passò poi ai marchesi del Monferrato e nel 1305 a Filippo di Acaia. Nel 1520 divenne feudo di Rainero di Savoia e poi degli Scaglia. Nel 1625 fu assediato dagli spagnoli e nel 1704 dai francesi.§ Del castello, risalente forse al sec. X e noto per avere ospitato Torquato Tasso, rimangono un edificio secentesco e fabbricati della stessa epoca. Nella sede comunale è collocata la parrocchiale di San Giovanni Battista (1750).§ L'economia si basa prevalentemente sull'agricoltura, con produzione di uva da vino (barbera DOC), frutta e ortaggi; è praticato anche l'allevamento di bovini e bufalini da latte.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora