diruttóre

sm. [dal latino diruptus, pp. di dirumpĕre, rompere]. Superficie che, fuoruscendo dall'estradosso di un'ala, ne riduce drasticamente la portanza, incrementandone al tempo stesso la resistenza. L'impiego dei diruttori, determinando un vistoso calo dell'efficienza del velivolo, permette a questo di seguire traiettorie di discesa molto ripide, ed è quindi largamente diffuso sia sugli aviogetti (cui consente rapide discese dalle elevate quote di crociera), sia sugli alianti (cui permette di aumentare considerevolmente la pendenza della traiettoria in fase di atterraggio, con conseguente riduzione della lunghezza del campo necessario). Sugli alianti si fa spesso uso di diruttori doppi, dorsali e ventrali, impiegati come freni aerodinamici, mentre diversi aviogetti sono dotati di diruttori utilizzati per il controllo di rollio, che integrano o surrogano l'azione degli alettoni.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora