integrazióne (lessico)

Indice

sf. [sec. XVIII; dal latino integratío-ōnis].

1) Atto ed effetto dell'integrare; processo di completamento, di coordinazione, di fusione di vari elementi o persone: integrazione di una dieta alimentare; l'integrazione di un organico. Ciò che integra: integrazione salariale; cassa integrazione; attività scolastiche di integrazione. In particolare, tecnica consistente nel rendere automatico il trasferimento di materiali che devono subire processi di lavorazione successivi in diverse parti di un impianto allo scopo di ridurre i tempi morti e di ottenere una migliore utilizzazione dell'impianto stesso.

2) Nelle scienze umane, inserimento in un ambiente o in un contesto: integrazione religiosa, integrazione etnica, integrazione culturale, integrazione sociale, integrazione psicologica. § In filosofia, atto con cui una cosa viene portata a compimento: nella logica è la deduzione dell'incognito dal cognito, sul presupposto che l'esistenza del cognito è subordinata all'esistenza dell'incognito, per esempio la deduzione dell'esistenza di Dio dall'esistenza del mondo. In metafisica, Spencer definisce integrazione la fase costruttiva del processo di evoluzione delle cose; Ardigò invece la usa in senso “psichico-logico” quale legge generale della conoscenza e cioè: ogni dato psichico per esistere deve essere integrato da altri elementi (dati sensitivi, idee, ecc.), che assieme associandosi equivalgono a un vero procedimento logico. § In psicologia, processo attraverso il quale aspetti differenziati del comportamento si strutturano in un sistema ordinato gerarchicamente, venendo a formare un'unità di ordine superiore. L'integrazione viene considerata, assieme alla differenziazione, uno degli aspetti essenziali dello sviluppo del comportamento dall'infanzia alla maturità. Integrazione percettiva, precisazione di un determinato dato psichico da parte di nuovi dati.

3) In economia, formazione di un mercato unico o concentrazione d'imprese.

4) In matematica, operazione il cui risultato è l'integrale di una funzione data.

5) In elettronica, realizzazione di un circuito integrato.

6) In diritto, integrazione del contraddittorio, chiamata in giudizio di tutte le parti interessate per dirimere una questione di scioglimento di una comunione di beni. La legge fa obbligo a tutte le parti d'intervenire al contraddittorio entro il termine stabilito dal giudice. Se la sua ingiunzione non è eseguita, la causa viene cancellata dal ruolo.

7) In acustica, integrazione spaziale, fenomeno uditivo che si ha nell'organo del Corti: la membrana basilare effettua un'analisi del segnale sonoro, tale che le singole componenti si distribuiscono lungo di essa; l'integrazione spaziale consiste nel fatto che, agli effetti della sensazione, tutte le componenti che stanno in determinate bande di frequenza (bande critiche), corrispondenti a determinate porzioni di lunghezza di membrana basilare, vengono sommate insieme.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora