nòttola

Indice

sf. [sec. XIV; latino tardo noctŭla, per il classico noctŭa, civetta, da nox noctis, notte].

1) Nome di varie specie di Chirotteri della famiglia dei Vespertilionidi appartenenti al genere Nyctalus. Hanno lunghezza di 5-10 cm, con coda di 3-5 cm e ali lunghe. Le orecchie hanno trago piccolo. In Italia sono presenti 3 specie: Nyctalus noctula, Nyctalus leisleri (nottola di Leisler) e Nyctalus lasiopterus (nottola gigante). La prima è senz'altro la più comune. È lunga 7 cm, di forme robuste e tozze, con muso largo, munito sui lati di un rigonfiamento ghiandolare; ha orecchie tondeggianti e corte, ali lunghe e strette con apertura complessiva di 40 cm. La nottola frequenta boschi e zone alberate e vive in colonie di decine e centinaia di capi. Esce a caccia anche quando piove e mostra volo alto e veloce. Si nutre di insetti ed è utile all'agricoltura.

2) Per estensione, sorta di saliscendi detto più comunemente nottolino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora