pinòlo

sm. [sec. XIX; da pina]. Seme di alcune specie di pini, e precisamente del pino domestico e del pino cembro, che, liberato dall'involucro legnoso, è edule e costituisce un prodotto di uso alimentare consumato direttamente, come frutta, o più spesso utilizzato come ingrediente nella confezione di dolci o anche nella preparazione di varie pietanze, salse e sughi in agrodolce e dolce-forte.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora