tradizionalìsmo

Indice

sm. [sec. XX; da tradizionale].

1) In genere, attaccamento agli usi, alle forme, alle opinioni trasmessi dalla tradizione.

2) Indirizzo filosofico e religioso assunto nell'età della Restaurazione in Francia da un gruppo di pensatori, tra cui principalmente L. de Bonald, J. de Maistre, R. de Chateaubriand. Nel tradizionalismo, la rivalutazione della tradizione – propria in generale del movimento romantico – si cristallizza inun'ideologia reazionaria che, negando le acquisizioni filosofiche dell'Illuminismo e quelle politiche della Rivoluzione, mette capo a una difesa delle istituzioni ecclesiastica e statuale, fondata sul ritorno a concezioni autoritaristiche e legittimistiche.

3) Modello culturale imperniato sull'interiorizzazione di concezioni del mondo, ideologie, consuetudini tramandate dal passato, perpetuate nel parallelo rifiuto di quelle scaturite nella società contemporanea e in essa dominanti. Il tradizionalismo non è solo di minoranze più o meno estese, ma anche di sistemi sociali in cui il processo di modernizzazione è giunto a uno stadio ormai avanzato.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora