turboràzzo

sm. [sec. XX; turbo-+razzo]. Propulsore aeronautico ottenuto dalla combinazione di un turboreattore con un motore a razzo. È un propulsore in fase sperimentale studiato per il volo ad altissime velocità, soprattutto in missioni di breve durata dato l'elevato consumo di carburante. È costituito da un compressore a basso rapporto di compressione, azionato da una turbina mossa dai prodotti della combustione di petrolio e ossigeno liquido. La combustione, per la necessità di mantenere la temperatura dei suoi prodotti entro limiti accettabili per l'integrità della turbina, avviene con notevole eccesso di petrolio, che viene quindi bruciato (eventualmente incrementato della portata erogata dal sistema di postcombustione) nel condotto di scarico, utilizzando come comburente l'ossigeno dell'aria elaborata dal compressore (motore a razzo).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora