zàmpa

Indice

sf. [sec. XIV; prob. incrocio di gamba e zanca].

1) Ogni arto degli animali (negli uccelli riferito solo agli arti posteriori): le zampe del cavallo, della gallina, della mosca; alzare, abbassare, piegare le zampe.

2) Per estensione, scherzoso, gli arti inferiori o superiori dell'uomo: alza le zampe dalla scrivania, le gambe; muovi le zampe!, cammina più veloce; giù le zampe! le mani. Non comune, gamba o piede di mobili: le zampe della credenza.

3) In usi fig. analogici: zampe di gallina. Con accezioni più particolari: A) zampa di lepre, rotaia ripiegata di uno scambio in corrispondenza di un crociamento. B) Zampa d'oca, sistema funicolare costituito da due o tre penzoli di cavo incocciati a un'estremità a punti differenti e all'altra a un unico anello, maniglione, molinello ecc., al quale fa capo anche il cavo che sorregge il carico. C) Zampa di bove, attrezzo che afferra e trattiene sospesa in un pozzo minerario la batteria di perforazione durante la manovra per svitare o avvitare un gruppo di aste. D) Zampa di gatta, nel gergo alpinistico, la scarpa da roccia.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora