Al di là del decadentismo

Introduzione

Il secolo si apre all'insegna della ricerca espressiva e teorica. In Italia e in Europa dominano le "avanguardie". La presenza di Pascoli e D'Annunzio è ancora molto forte. Le prospettive letterarie del primo decennio possono essere così schematizzate: il crepuscolarismo, che rovescia il mito romantico-decadente del poeta in favore di una nuova ironica semplicità; il futurismo, che si propone come nuovo linguaggio della modernità; il dibattito delle riviste e l'apertura alla poetica del "frammento", cioè l'avvio a una nuova tensione poetico-morale. Dal primo dopoguerra la letteratura trova una testimonianza assolutamente originale e ormai libera da qualsiasi modello decadente.