Questo sito contribuisce alla audience di

Àndria (letteratura)

(latino Andría), titolo della prima commedia di Terenzio, rappresentata nel 166 a. C. Scritta sulla traccia di due commedie di Menandro, La donna d'Andro e La donna di Perinto, racconta la vicenda del giovane Panfilo che, sedotta Glicera, promette di sposarla, mentre il padre gli ha già combinato il matrimonio con la figlia del ricco Cremete. Al centro della complessa vicenda è Davo, l'astuto schiavo di Panfilo, che si è adoperato con ogni mezzo per favorire gli amori del padroncino. Lo schema tradizionale della commedia movimentata dagli intrighi del servo faccendiere è però rinnovato dallo spirito ricco di sfumature, tipicamente terenziano, che anima il contrasto tra le esigenze amorose dei giovani e la resistenza autoritaria dei padri.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti