Questo sito contribuisce alla audience di

Òddi, Sfòrza degli-

giurista e commediografo italiano (Perugia 1540-Parma 1611). Docente di giurisprudenza in diverse università, autore di ponderose compilazioni di diritto civile (Compendiosae substitutionis tractatus, 1571; De fidei commissis, postumo, 1622), è noto per tre commedie composte in gioventù: l'Erofilomachia ovvero duello d'amore e d'amicizia (1572), I morti vivi (1576), Prigione d'amore (1576). Mescolando abilmente elementi tragici e comici, Oddi dimostra le sue migliori capacità espressive nella creazione di personaggi animati da intensa drammaticità, che anticipano il gusto della commedia lacrimosa.

Media


Non sono presenti media correlati