Questo sito contribuisce alla audience di

òrda

sf. [sec. XVI; dal turco-mongolo orda, esercito].

1) Termine con cui i Mongoli designavano l'organizzazione socio-militare base della loro società. Il termine è stato acquisito nel linguaggio etnologico per indicare un insieme sociale elementare costituito da più nuclei familiari affini o affiliati, retto da leggi consuetudinarie, generalmente a struttura patrilineare, nel quale prevale il rapporto di coppia e la prole appartiene a tutto il gruppo. L'orda ha significato puramente convenzionale per cui il termine viene usato per indicare ogni raggruppamento sociale nel quale gli istituti familiari e l'organizzazione socio-economica sono vaghi e assai fluidi.

2) Fig., torma, massa disordinata: le invasioni delle orde barbariche; anche scherzoso o spregiativo, accozzaglia di persone, turba scomposta: l'orda dei tifosi si avventò contro l'arbitro.

Media


Non sono presenti media correlati