Questo sito contribuisce alla audience di

Ōe, Hiroshi

architetto giapponese (Akita 1913-Tōkyō 1989). Laureatosi nel 1938 all'Università Imperiale di Tōkyō, nel 1946 rilevò lo studio di architetto del padre, noto disegnatore di templi shintoisti. Nei primi anni della sua attività, Oe progettò edifici sia nel più puro stile giapponese sia in un perfetto stile occidentale, finché nel 1956, con la Sala della Cultura nella prefettura di Kagawa, diede prova di uno stile del tutto personale, che rifletteva elementi della tradizione giapponese mescolati ad altri molto moderni nel tentativo di una soluzione bilanciata tra le varie tendenze architettoniche dell'epoca, animato dall'idea di una perfetta fusione e solidarietà tra le strutture architettoniche e l'uomo per cui erano progettate. Tra le sue opere più importanti, tutte a Tōkyō, ricordiamo l'Università Hosei (1953), dove insegnò, la Sala Nogi (1968) e il Teatro nazionale del (1984).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti