Questo sito contribuisce alla audience di

ADPCM

sigla dell'inglese Adaptive Differential Pulse Code Modulation (Modulazione differenziale adattiva a codice a impulsi). Tecnica di modulazione che utilizza la frequenza standard di campionamentoPCM (8 Khz), ma impiega quattro bit invece degli otto del PCM per definire ciascun campione. La riduzione del numero di bit è ottenuta tramite l'adozione di una tecnica predittiva che permette di ridurre l'aleatorietà connessa al valore di un impulso analizzando il valore dell'impulso precedente.

Media


Non sono presenti media correlati