Questo sito contribuisce alla audience di

Acconci, Vito

artista statunitense (New York 1940). Lavora nell'ambito della body art, privilegiando, nelle sue , azioni vocali; ricorre spesso all'uso di audiotapes ai quali affida confessioni o pensieri, rumori, fonemi e mugolii alla ricerca di un tipo di espressività prelinguistica. Ha esposto alla Biennale di Venezia nel 1976; nel 1981 gli è stata dedicata una personale al Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano. È autore di molti progetti di architetture per spazi pubblici ambientati negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone.

Media


Non sono presenti media correlati