Questo sito contribuisce alla audience di

Afeworki, Isayas

uomo politico eritreo (Asmara 1945). Dal 1966 aderisce al Fronte Popolare di Liberazione Eritreo (FPLE) ed è considerato l'uomo simbolo del Paese per aver guidato la lunga guerra trentennale d'indipendenza dall'Etiopia, terminata nel 1991. Ottenuta l'indipendenza (24 maggio 1993), grazie anche alla collaborazione con le forze ribelli etiopiche del Tigré guidate da Meles Zenawi, Afeworki trasformava il FPLE in partito politico, con il nome di Fronte Popolare per la Democrazia e la Giustizia (FPDJ), e veniva eletto presidente de facto dal Consiglio nazionale, nel quadro di un regime transitorio che avrebbe dovuto portare quanto prima a libere elezioni (previste per il 1998 ma che non ebbero mai luogo). Afeworki continuò a collaborare con Zenawi, creando nel 1994 un'area di libero scambio con l'Etiopia, finché le continue dispute di confine e l'interesse etiopico di ritrovare un accesso al mare scatenarono una guerra tra i due Paesi, interrotta nel dicembre 2000 con la sottoscrizione ad Algeri di un accordo di pace. Il suo potere è venuto man mano indebolendosi a causa dei dissensi manifestati all'interno del governo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti