Questo sito contribuisce alla audience di

Aison

(o Esone) ceramografo attico (fine del sec. V a. C.). Di lui ci rimangono una ventina di opere: anfore, coppe, pissidi, lḗkythoi, tutte di piccole dimensioni. Le sue figure sono vivaci e minute, rese con segno nervoso. I soggetti sono generalmente mitologici (lḗkythos con Amazzonomachia a Napoli, Museo Archeologico Nazionale; pisside con Odisseo e Nausicaa a Boston).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti