Questo sito contribuisce alla audience di

Allemandi, Luigi

calciatore italiano (San Damiano Macra, Cuneo, 1903-Pietra Ligure, Savona, 1978). Terzino sinistro, esordì nel 1920 nelle file dei Giovani Calciatori Legnanesi. Passò poi al Legnano e quindi alla Juventus, con la quale si aggiudicò il campionato nel 1926. Squalificato a vita nel 1927 (a causa dello scandalo che provocò la revoca dello scudetto al Torino), venne graziato l'anno successivo. Ricominciò a giocare nell'Ambrosiana-Inter, vincendo il titolo di campione d'Italia nel 1929-30. Nella stagione 1935-36 fu ceduto alla Roma, poi andò al Venezia (1937-38) e chiuse la carriera nella Lazio (1938-39). Esordì in Nazionale nel 1925 e indossò per 24 volte la maglia azzurra (nessun gol realizzato). Fece parte della squadra che conquistò il titolo mondiale nel 1934.

Media


Non sono presenti media correlati