Questo sito contribuisce alla audience di

Almagno, Robèrto

scultore italiano (Aquino 1954). Elabora opere che hanno come cifra stilistica distintiva l'essenzialità e la semplicità delle forme. Almagno lavora soprattutto il legno, che adatta a creazioni con le quali è alla costante ricerca di motivi capaci di rompere con la tradizione dell'opera intesa come mera espressione decorativa. Con le sue sculture, cerca soprattutto di trasmettere la sua energia di artista, che viene sublimata attraverso opere quasi immateriali. Ha tenuto la sua prima personale a Roma nel 1992; tra le numerose partecipazioni a mostre collettive e rassegne ricordiamo: Scultura del Novecento (Taranto, 1993), XLVI Premio Michetti (Francavilla al Mare, 1994), Premio Marche (Ancona, 1996) e XII Quadriennale (Roma, 1996).

Media


Non sono presenti media correlati