Questo sito contribuisce alla audience di

Alonso, Amado

filologo e critico spagnolo (Lerín, Navarra, 1896-Cambridge, Massachusetts, 1952). Durante la sua attività di docente universitario insegnò a Madrid, Amburgo, Buenos Aires, Harvard e Cambridge. Fondò la Revista de filología hispánica (Buenos Aires, 1939) e la Nueva revista de filología hispánica (Città di Messico, 1946). Discepolo di Menéndez Pidal, studiò con entusiasmo le opere dei grandi linguisti, consapevole dell'insufficienza metodologica della scuola storica e del metodo positivista. Nei suoi studi sui maggiori scrittori di lingua spagnola si propose di risalire, partendo dalle forme idiomatiche più caratteristiche, alle esperienze estetiche originarie che le determinarono. Notevole è il suo contributo allo studio della lingua spagnola nella Penisola Iberica e nell'America Latina. Fra i suoi saggi ricordiamo Castellano, español, idioma nacional (1938) e gli Estudios lingüísticos in 2 vol., il primo pubblicato nel 1951 e il secondo, postumo, due anni dopo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti