Questo sito contribuisce alla audience di

Altomónte

comune in provincia di Cosenza (65 km), 455 m s.m., 65,29 km², 4494 ab. (altomontesi), patrono: san Francesco di Paola (2 aprile).

Centro situato nella valle del fiume Esaro. Nel 1337 assunse la denominazione Altifluvius, poi ebbe il nome attuale dalla regina Giovanna (1352).§ La chiesa di Santa Maria della Consolazione (sec. XIV), fatta costruire da Filippo Sangineto su una chiesetta normanna, fu ampliata (dopo il 1377) dai Sanseverino e passò poi ai domenicani (1443). Il portale ha battenti in legno riccamente intagliati (1580); all'interno si conserva un ricco patrimonio artistico: il monumento funebre del Sangineto, due paliotti di alabastro del sec. XIV e tele dei sec. XVII-XVIII, corali su pergamena. Nel Museo Civico, allestito nell'ex convento dei Domenicani annesso alla chiesa, si conservano alcuni scomparti di polittici attribuibili a Simone Martini e Bernardo Daddi.Colorati murales decorano le mura delle case. § All'agricoltura (fichi, noci, ortaggi, olive, uva da vino, cereali) e all'allevamento è collegata l'industria alimentare e lattiero-casearia.§ In estate si svolge il Festival Mediterraneo dei due Mari, rassegna di teatro, musica e danza.

Media


Non sono presenti media correlati