Questo sito contribuisce alla audience di

Amaltèa

(greco Amáltheia, latino Amalthēa), mitica nutrice di Zeus, padrona di una capra prodigiosa (o mostruosa) con il cui latte avrebbe nutrito il dio. Un'altra versione designa con tale nome la capra stessa la cui pelle servì poi a Zeus per rivestire il suo scudo, grazie al suo potere d'incutere terrore e di essere invulnerabile, mentre il corno divenne la cornucopia o corno dell'abbondanza, in quanto poteva fornire cibo senza esaurirsi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti