Questo sito contribuisce alla audience di

Ammònio Sacca

(greco Ammṓnios Sakkâs), filosofo neoplatonico, vissuto ad Alessandria tra il 175 e il 242. Fondatore del neoplatonismo, fu maestro di Plotino, di Origene, di Longino, di Erennio: forse educato nel cristianesimo, sarebbe in seguito passato al paganesimo. Proseguì i tentativi di armonizzare Platone con Aristotele risalenti all'Accademia di Antioco e Posidonio. La sua dottrina dei rapporti tra corpo e anima e tra anima e intelletto ha probabilmente assai influenzato il pensiero di Plotino. Non possediamo nessuno scritto di Ammonio Sacca, ma possiamo ricostruire almeno parzialmente il suo pensiero con le opere di Nemesio e di Ierocle.