Questo sito contribuisce alla audience di

Análatos, Pittóre di-

ceramografo protoattico (attivo ad Atene intorno al 700 a. C.). Il più grande di questo periodo, è così chiamato dal luogo di provenienza di una sua idria. I vasi attribuitigli, per lo più di grandi dimensioni (anfore, crateri), sono dipinti con motivi geometrici e scene figurate che comprendono, oltre a riproduzioni di animali, cortei di guerrieri, carri e cavalli, gruppi di uomini e donne danzanti al suono di cetre e flauti. Il Pittore di Análatos fu tra i primi a introdurre in Attica lo stile orientalizzante.

Media


Non sono presenti media correlati