Questo sito contribuisce alla audience di

Andronico II

Paleologo, imperatore d'Oriente (Nicea 1258-Costantinopoli 1332). Durante il suo regno (1282-1328) l'autorità imperiale fu gravemente scossa in tutta la Penisola Balcanica e nei rapporti con Genova e Venezia. Per arginare l'espansione ottomana in Asia, Andronico II arruolò la compagnia degli Almogávares, che, operando per proprio conto, compromise ancor più le posizioni imperiali in Asia e in Europa. Dopo un decennio di guerra civile, fu costretto a cedere il trono al nipote Andronico III, figlio di Michele IX (che Andronico II si era associato al trono dal 1295 al 1300), e a ritirarsi in un monastero.

Media


Non sono presenti media correlati