Questo sito contribuisce alla audience di

Arakčeev, Aleksej Andreevič

uomo politico russo (provincia di Novgorod 1769-Gruzino 1834). Durante il regno dello zar Paolo I percorse una brillante carriera militare finché, cessato il favore del sovrano, fu esentato dal servizio attivo sia pure per un breve periodo. Richiamato a Pietroburgo dal nuovo zar Alessandro I, fu nominato ispettore generale delle artiglierie. Arakčeev resse il Ministero della Guerra dal 1808 al 1810 e fu poi consigliere di Stato alla Guerra. Divenuto quindi consigliere speciale dello zar Alessandro I, fu sostenitore di un dispotismo militare e di un regime poliziesco, poi chiamato arakčeevščina.

Media


Non sono presenti media correlati