Questo sito contribuisce alla audience di

Ardon, Mordecai

pseudonimo del pittore polacco Max Bronctein (Tuchow 1896-Gerusalemme 1992). Dal 1920 al 1925 studiò in Germania alla scuola del Bauhaus ed ebbe come maestri Kandinskij, Klee e Itten. A Berlino partecipò a mostre collettive e nel 1929 divenne insegnante nello stesso Bauhaus. Nel 1933 si trasferì stabilmente a Gerusalemme. Dopo l'esperienza espressionista, l'arte di Ardon svolse temi legati alla cultura ebraica, con un linguaggio espressivo comunque molto influenzato dal soggiorno berlinese. Le sue opere, quadri in memoria delle persecuzioni e della rinascita del popolo ebraico (Per coloro che sono caduti, 1956), innumerevoli paesaggi dai toni realistici (come per esempio Avvicinamenti a Gerusalemme) e alcune composizioni astratte, sono conservate alla Tate Gallery a Londra, al Museo d'Arte Moderna di New York e a quello di Parigi, a Bruxelles, a Pittsburgh, ad Amsterdam e in Israele.