Questo sito contribuisce alla audience di

Aretèo di Cappadòcia

(greco Aretâios), medico greco (sec. II d. C.). Fu uno dei maggiori esponenti della scuola eclettica, che tese a conciliare le istanze della medicina empirica con quelle della medicina scientifica. A lui si debbono importanti contributi per la miglior conoscenza di molte malattie fra cui la polmonite, l'itterizia, il diabete, l'elefantiasi, le paralisi, l'isterismo. Di queste e di molte altre si trovano descritte eziologia e sintomatologia negli 8 vol. di cui si compone la sua più importante opera: Delle cause, dei segni e della cura delle malattie acute e croniche.