Questo sito contribuisce alla audience di

Argensola, Bartolomé Leonardo de-

poeta e storico spagnolo (Barbastro, Huesca, 1562-Saragozza 1631). Nominato cappellano dell'imperatrice Maria d'Austria, si trasferì a Madrid, dove frequentò gli ambienti letterari e si distinse come membro dell'Accademia Imitatoria. Con il fratello Lupercio, seguì il conte di Lemos, Pedro Fernández de Castro, a Napoli. Classico per temperamento ed educazione, Argensola scrisse poesie considerate esempio di equilibrio e di misura, in cui sono evidenti gli intenti didascalici e moraleggianti. Espose la sua estetica nell'Epístola a Fernando de Soria, basata sull'Epistola ad Pisones di Orazio.

Collegamenti