Questo sito contribuisce alla audience di

Bèrti, Doménico

filosofo italiano (Cumiana 1820-Roma 1897). Professore nelle università di Roma e di Torino, ministro dell'Istruzione con i governi Lamarmora e Ricasoli, si occupò soprattutto di problemi pedagogici, traendo i principi fondamentali dal pensiero di Rosmini. Significativi i suoi studi sulla filosofia rinascimentale. In politica fu un liberale moderato. Tra le sue opere si ricordano: Del metodo applicato all'insegnamento elementare (1849), Copernico e le vicende del sistema copernicano in Italia (1876).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti