Questo sito contribuisce alla audience di

Bach, Johann Christoph Friedrich, detto Bach di Bückeburg

compositore tedesco (Lipsia 1732-Bückeburg 1795). Nono figlio di e Anna Magdalena Wülcken, studiò col padre e nel 1750 divenne musico di camera al servizio della corte di Bückeburg. In questa città, che fece diventare un rinomato centro musicale, specialmente dopo la nomina a maestro di cappella (ca. 1758) e in cui per cinque anni fu in stretto contatto con Herder (1771-76), rimase fino alla morte. La sua musica conciliò abilmente l'austera tradizione familiare con le nuove correnti della musica galante allora in voga e che nel fratello Johann Christian aveva uno dei maggiori rappresentanti. Le sue 4 opere teatrali (anche su testi di Herder) e 3 dei 6 oratori sono perduti; restano alcune cantate, 2 mottetti (1780), 14 sinfonie (1770-94), 6 concerti per pianoforte e orchestra, un settimino, un sestetto, 6 quartetti per flauto e archi (1768), 6 trii, sonate per cembalo e altro.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti