Questo sito contribuisce alla audience di

Baldwin, James Mark

filosofo e psicologo statunitense (Columbia 1861-Parigi 1934). Allievo di Wundt, si occupò di psicologia dell'età evolutiva: descrisse le fasi dello sviluppo infantile e il processo di socializzazione del fanciullo. Come filosofo elaborò un idealismo estonomico, teoria che propone la contemplazione estetica come la via che consente di cogliere l'esperienza nella sua unità e totalità. Tra le sue opere: Handbook of Psycology (1889-91; Manuale di psicologia), Mental Development in the Child and the Race (1896; Sviluppo mentale nel bimbo e nella razza), Genetic Theory of Reality (1915; Teoria genetica della realtà).

Media


Non sono presenti media correlati