Questo sito contribuisce alla audience di

Balladur, Édouard

uomo politico francese (Smirne, Turchia, 1929). Dopo gli studi di diritto all'Università di Aix-en-Provence, si specializzava in scienze politiche ed entrava nella prestigiosa Scuola Nazionale di Amministrazione di Parigi. Neogollista, entrato a far parte del Rassemblement pour la République (R.P.R.), veniva nominato dapprima consigliere dal presidente della Repubblica G. Pompidou, quindi (1974) segretario generale della presidenza. Tornava a incarichi politici di prestigio nel gabinetto Chirac (1986-88) quando assumeva la guida del dicastero dell'Economia e delle Privatizzazioni. Con la nuova vittoria del centro-destra alle politiche del 1993, Mitterrand lo sceglieva come primo ministro, carica che lo metteva in qualche modo in contrapposizione con il leader del suo stesso schieramento, Chirac. Nel 1995, Balladur perdendo le elezioni presidenziali, che si risolsero a favore del rivale Chirac, si dimetteva da primo ministro.

Media


Non sono presenti media correlati