Questo sito contribuisce alla audience di

Banjul

capoluogo della divisione omonima e capitale della Gambia, 35.061 ab. (2003), 524.289 ab. (2003) l'agglomerato urbano.

Città posta sulla costa orientale dell'isola di Saint Mary, sull'estuario del fiume Gambia. Chiamata Bathurst fino al 1973, dal nome del ministro inglese delle Colonie che diede ordine di fondarla, nonostante sia il maggiore centro amministrativo e commerciale del Paese, ha l'apparenza più di un grande paese che di una vera e propria capitale. § Fondata nel 1816 dal capitano Alexander Grant nacque quando l'Inghilterra con una legge del 1807 dichiarò illegale la tratta degli schiavi: la città fu una base del traffico illegale di uomini. Nel 1965, con la proclamazione dell'indipendenza della Gambia, Banjul divenne capitale del nuovo Stato. § La città vecchia è costituita da un dedalo di stradine con edifici di epoca coloniale ormai fatiscenti o in legno in stile krio; alla periferia della città sorge l'Arco 22 edificio costruito dall'architetto senegalese Pierre Goudiaby per commemorare il colpo di Stato del 1994, e posto all'ingresso dell'abitato, al centro di una piazza. La porta, che raggiunge 35 m d'altezza, ospita al suo interno un museo del tessile. § Tra le attività economiche si segnalano l'esportazione di arachidi, noci e olio di palma, cera d'api, pellami e materiali da costruzione e l'importazione di prodotti petroliferi e metalmeccanici, con alcuni impianti di trasformazione. I flussi turistici, in fase di crescita, hanno contribuito a rivitalizzare anche numerose attività artigianali (lavorazione di tessuti, gioielli in filigrana, legno). Dotata di un discreto porto marittimo, è collegata per traghetto alla sponda settentrionale dell'estuario (da qui, strada per Kaolock, nel Senegal) e al retroterra mediante la Trans-Gambia Highway, che segue la riva meridionale del fiume, anche se le persone e le merci vi giungono per massima parte attraverso la navigazione fluviale (servizi regolari da Basse Santa Su, circa 400 km a monte). A 30 km SW si trova l'aeroporto Internazionale di Banjul, fondamentale dal punto di vista turistico, conosciuto anche come Yundum International.

Media


Non sono presenti media correlati