Questo sito contribuisce alla audience di

Baracca, Francésco

aviatore italiano (Lugo di Ravenna 1888-sul Montello 1918). Ufficiale di cavalleria, conseguì nel 1912 il brevetto di pilota e divenne uno dei migliori piloti di caccia della prima guerra mondiale. Fra l'aprile 1916 e il giugno 1918, gli vennero riconosciuti 34 velivoli abbattuti in 63 combattimenti e fu decorato della medaglia d'oro al valor militare e di 5 medaglie d'argento. Morì colpito dalla fanteria nemica durante un attacco aereo a bassa quota. Il simbolo della sua squadriglia, un cavallino rampante, distingue ancora oggi uno degli stormi dell'Aeronautica Militare Italiana.

Media