Questo sito contribuisce alla audience di

Baroncèlli, Niccolò, detto Niccolò del Cavallo

scultore italiano (Firenze ?-Ferrara 1453). Secondo il Vasari allievo del Brunelleschi, fu attivo a Padova, come risulta da documenti, tra il 1434 e il 1442 (porta laterale della chiesa degli Eremitani), ma quasi nulla ci è rimasto. Dal 1443 ebbe bottega a Ferrara. Nel duomo di questa città è suo un gruppo bronzeo con il Crocifisso tra Maria e Giovanni (1450-53), di impronta donatelliana. Nel 1451 portò a compimento il cavallo (donde il soprannome) del monumento equestre a Niccolò III d'Este (andato distrutto nel 1796 durante l'invasione francese).

Media


Non sono presenti media correlati