Questo sito contribuisce alla audience di

Barthel, Max

scrittore tedesco (Dresda 1893-Waldbröl, Renania, 1975). Fece parte del movimento giovanile socialista; implicato nei tumulti del 1919 a Berlino, fu imprigionato. Le prime poesie che, in metri tradizionali, esaltano la rivoluzione comunista e il pacifismo, non facevano presentire la posteriore adesione di Barthel al nazismo. Fu autore anche di racconti e romanzi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti